Carrello

Il tuo CBD Shop
Erba Legale e CBD Online


Il tuo Cannabis Shop di fiducia per acquistare Cannabis Legale, Erba Legale e Prodotti al CBD Online ! 100% Naturali e Made in Italy!
Scopri i tutti prodotti in sconto sul nostro CBD Shop

 

Acquista il tuo CBD Online, Erba Legale e Cannabis Legale sul nostro CBD Shop

Ordina e Ricevi in completa Sicurezza ed Anonimato!

Spedizioni Gratuite su tutto il territorio Nazionale in 24/48h
con Corriere Espresso BRT, Tracking Number incluso!

Cosa dicono del nostro CBD Shop

Le vostre 8.000+ Recensioni sono la nostra soddisfazione, utilizziamo il vostro feedback per migliorare costantemente il nostro servizio e rendere ancora più semplice e sicuro l’acquisto del CBD Online .

CBD Shop Recensioni per Cannabis Light e Erba Legale
CBD Erba Legale Cannabis Light

L'eccellenza Italiana della Cannabis Legale e dei CBD Shop

Ci impegniamo a portare solo Cannabis Legale e prodotti CBD online di prima qualità, certificati e prodotti rigorosamente in ambienti che rispettano le normative vigenti. Il nostro CBD Shop si è sempre posto i seguenti obbiettivi:

  1. Offrire ai nostri clienti la garanzia che la Cannabis Legale rispetti i nostri standard di qualità, prodotta naturalmente e con prezzi accessibili a tutti.
  2. Ricerca e innovazione nello sviluppo di nuovi prodotti derivati da o contenenti CBD.
  3. Divulgazione scientifica sulle proprietà del CBD online ed altri fitocannabinoidi.

Molteplici anni di esperienza ci consentono costantemente di migliorare la qualità dei nostri prodotti e della nostra Cannabis Legale, sostenendo i più alti standard di qualità dettati da metodi scientifici innovativi e nel pieno rispetto delle normative vigenti.

No stress, è Erba Legale !

Erba legale è un termine che indica un’insieme di fenotipi di canapa industriale che sono idonee alla coltivazione per produzione ed estrazione di CBD ed altri cannabinoidi.

Sul nostro CBD Shop commercializziamo soltanto varietà di erba legale certificate, essendo canapa ad uso industriale facenti parte delle genetiche coltivabili in Italia secondo la legge 242/16.

Quindi è perfettamente legale acquistare Erba Legale, sia nei punti fisici che Online. Tutte le infiorescenze di Cannabis Legale presenti sul nostro Cannabis Shop non sono stupefacenti ai sensi della legge italiana (DPR 309/90).

Cannabis Light e Erba Legale

PAGAMENTI SICURI

CBD SHOP
100% LEGALE

CONSEGNA A
DOMICILIO

CBD Online Domande su Cannabis Light e CBD

Domande?

Contattaci per qualsiasi domanda sul nostro servizio
o per ottenere piú informazioni sui nostri prodotti.

Il cannabidiolo, non essendo classificato come psicotropo, è legale nel nostro Paese. Il mercato relativo al commercio di questi fenotipi di Cannabis sativa è regolato dal Decreto Legislativo 219/2006, vigente normativa sul commercio dei medicinali. La Cannabis Legale è riconosciuta come supporto legale in Italia (Legge 242/2016, art. 4 co. 5), in base al fatto che la concentrazione di THC al suo interno non supera il limite dello 0,5%,

Se siete interessati ad acquistare in totale sicurezza erba legale o cbd online nel nostro Paese vi consigliamo di avvalervi del nostro CBD Shop!

Il cbd viene utilizzato per una molteplicità di azioni terapeutiche nel nostro organismo:

antinfiammatoria

analgesica

antiossidante

protetiva

rilassante

neuroprotetiva

Per questo motivi ci sono vari studi in corso per valutare nei dettagli come si comporta il cbd nel nostro corpo in sinergia al sistema cannabinoide.

La commissione europea e in fase finale per approvare il novel food del cbd cosi da renderlo un integratore alimentare con diversi aspetti positivi per i consumatori, con l’obbiettivo di tutelare un acquisto in totale sicurezza, specialmente dai marketplace di CBD Online.

La legalità del CBD in Europa è una questione complessa, con leggi e regolamenti diversi nei vari Paesi. Pur avendo reso legale la coltivazione della Canapa Light, l’UE ha vietato i prodotti a base di CBD con più dello 0,2% di THC. Tuttavia, questo non impedisce l’uso di prodotti a base di CBD in altri Paesi dell’UE. Attualmente, solo Francia e Italia hanno approvato prodotti a base di CBD con più dello 0,2% di THC. Nonostante questo, è legale nella maggior parte dei paesi europei e viene venduto attraverso CBD Shop autorizzati alla vendita, alcuni di essi specializzati esclusivamente nella vendita di CBD Online.

L’ Erba Legale si ottiene esclusivamente da piante femmine di canapa light, che sono state trattate in modo che le “cime”, come vengono talvolta chiamate, abbiano alti livelli di cannabidiolo, o CBD, e bassi livelli di THC.

Le piante di Cannabis producono semi come risultato dell’impollinazione, rendendo inutili le cime. Per questo motivo, i prodotti ad alto contenuto di CBD sono ottenuti da piante femmine che non producono semi, grazie a uno speciale tipo di seme noto come femminizzato.

La quantità di CBD presente nelle cime di Cannabis sativa L. è influenzata in modo significativo dal metodo di produzione, ma soprattutto dal tipo di pianta. Sebbene esistano alcune specie di marijuana che contengono naturalmente alti livelli di cannabidiolo, tra cui il tipo Ruderalis, la coltivazione di raccolti ad alto contenuto di CBD richiede una cura specifica della pianta.

In quanto priva delle proprietà psicoattive della marijuana illegale. In realtà, il CBD (acronimo di Cannabidiolo), una sostanza chimica legale che ha effetti positivi sui livelli di ansia e stress, è il componente attivo dell’ erba legale. Oltre a questa sostanza ci sono altri cannabinoidi presenti nel erba legale senza dimenticare i terpeni, che rafforzano gli effetti di qualsiasi erba legale.

  • Ansiolitico
  • Analgesico
  • Antidepressivo
  • Antinfiammatorio
  • Antiemetico
  • Anticonvulsionante
  • Neuroprotettivo
  • AntipsicoticoDiversi studi hanno dimostrato inoltre che il suo consumo non ha effetti collaterali negativi percepibili o attribuibili ad esso. Leggi questo articolo di approfondimento vuoi saperne di più sulle proprietà del Cannabidiolo.Pur non producendo uno sballo, il CBD ha proprietà antipsicotiche. Alcuni studi dimostrano che il CBD può alleviare i sintomi della schizofrenia. I ricercatori hanno scoperto che il CBD modula la sostanza chimica cerebrale 5-HT1A. Sebbene gli effetti del CBD sull’umore umano non siano chiari, sembrano essere correlati a livelli più elevati del cannabinoide anandamide.Il CBD è chimicamente simile agli endocannabinoidi che il corpo produce naturalmente. Queste sostanze interagiscono con i recettori dei cannabinoidi nel cervello per regolare il rilascio di neurotrasmettitori. Queste sostanze chimiche contribuiscono a molte funzioni dell’organismo, tra cui il sonno e la funzione immunitaria. A differenza del THC, il CBD non produce lo “sballo” associato alla marijuana. Il THC si lega ai recettori dei cannabinoidi 1 nel cervello e produce lo “sballo” che molte persone provano quando fanno uso di marijuana. Il CBD, tuttavia, può aiutare a bilanciare gli effetti del THC impedendogli di legarsi ai recettori del cervello.I ricercatori stanno ancora cercando di capire esattamente come il CBD agisca nel cervello. Alcuni studi dimostrano che ha una varietà di effetti, ed è ancora difficile determinare gli esatti meccanismi che ne permettono l’azione. Attualmente, la maggior parte dei test antidroga cerca il THC, il composto psicoattivo presente nella marijuana. Tuttavia, il cannabidiolo, a differenza del THC, non può essere rilevato da un test antidroga.Diversi studi hanno dimostrato che il CBD è sicuro e non provoca uno “sballo” negli esseri umani. Uno di questi studi ha dimostrato che un prodotto a base di CBD purificato, l’Epidiolex, sviluppato dalla GW Pharmaceuticals di Histon, nel Regno Unito, riduce la frequenza delle crisi in bambini affetti da rare forme di epilessia pediatrica. Questo studio è incoraggiante per la comunità di ricerca, che da tempo riconosce il potenziale dei cannabinoidi.

A differenza di molte droghe ricreative, il CBD non crea dipendenza. Non attiva i recettori della dopamina nel cervello, la stessa area che crea dipendenza dalla marijuana. Le droghe che attivano la dopamina rilasciano una scarica di dopamina nel corpo, che a sua volta induce una sensazione di “sballo” nel consumatore. Le persone che fanno uso di queste sostanze sono solitamente dipendenti da questi sballi e continuano a usarle per ricreare la sensazione. Ma il CBD non attiva i centri del piacere, quindi non farà mai provare all’utente lo sballo che provoca la marijuana.

Sebbene sia difficile stabilire con esattezza come agisca nell’organismo, molti esperti ritengono che non crei dipendenza. Sebbene l’uso cronico di marijuana provochi una lieve reazione di dipendenza, non è allo stesso livello dell’alcol o di altre droghe psicoattive. Ciononostante, ci sono persone che sperimentano sbalzi d’umore anche quando non fanno uso di cannabis. Il CBD è un prodotto sicuro e ampiamente disponibile, e la sua mancanza di proprietà di assuefazione lo rende una scelta interessante per chiunque sia preoccupato dal potenziale di dipendenza.

Il modo migliore per sapere se il CBD è adatto a voi è consultare il vostro medico. È importante menzionare tutti i farmaci che si stanno assumendo. Il medico può consigliare una quantità sicura di CBD e controllare eventuali effetti collaterali. Naturalmente, non bisogna superare il dosaggio consigliato.

Ci sono alcuni modi in cui il CBD può aiutare le persone dipendenti da alcol, tabacco e altre droghe. Il primo è attraverso i suoi effetti sul cervello. Questa sostanza ha effetti antidepressivi che riducono l’ansia e l’impulsività. Oltre a ridurre l’ansia, il CBD riduce il desiderio di droghe.

Se un estratto è full spectrum, significa che contiene tutte le sostanze fitochimiche naturalmente presenti nella pianta, compresi CBD, cannabinoidi in tracce, terpeni e oli essenziali. Gli estratti di canapa a spettro completo hanno anche un contenuto di THC trascurabile, inferiore allo 0,3%.

Come il CBD full spectrum, il CBD broad spectrum contiene il cannabidiolo e tutti gli altri composti della pianta. Tuttavia, viene sottoposto a un ulteriore processo per rimuovere le tracce di THC, eliminandole completamente dopo l’estrazione iniziale.

L’effetto entourage è usato per descrivere ciò che accade quando più composti della pianta di Cannabis Legale lavorano insieme. Questi componenti lavorano insieme per potenziare i potenziali benefici della pianta, con ciascun composto che amplifica le proprietà terapeutiche degli altri, attenuandone al contempo i potenziali effetti collaterali. Sebbene l’impatto di questo effetto non sia ancora stato convalidato da studi clinici, si ritiene che questa interazione sinergica aumenti il potenziale di effetto terapeutico.

I terpeni sono un’ampia classe di composti organici prodotti da diverse piante, inclusi l’ erba legale. Sono molto profumati e responsabili della diversità aromatica delle piante di cannabis. Per questo motivo sono molto popolari anche nell’aromaterapia. Come i cannabinoidi, i terpeni interagiscono con il sistema endocannabinoide del corpo. Ognuno di essi ha le sue proprietà individuali e, combinati con i Cannabinoidi, possono produrre l'”effetto Entourage”.

La maggior parte delle piante di canapa contiene questi terpeni: mircene, limonene, pinene, linalolo, umulene e cariofillene. In natura, i terpeni proteggono la pianta dai parassiti e attirano gli impollinatori con il loro odore.

La canapa industriale è tradizionalmente coltivata per il suo contenuto di fibre. Al contrario, i cannabinoidi sono espressi soprattutto nei fiori e, in misura minore, nelle foglie. Mentre la presenza di CBD è stata documentata in alcuni ceppi specifici di canapa, i dati analitici che valutano il contenuto di cannabinoidi nelle piante di canapa rimangono limitati. Questa mancanza di dati ha portato alcuni esperti a mettere in dubbio la fattibilità delle piante di canapa tradizionali come fonti efficienti di estrazione rispetto alle piante di cannabis tradizionali. Recentemente, un’analisi condotta da ricercatori dell’Università del Minnesota ha concluso che le colture ad alto contenuto di cannabidiolo e basso contenuto di THC sono geneticamente correlate alla cannabis tradizionale, non alla canapa industriale.

CBD Therapy ha creato varie piattaforme per l’acquisto di prodotti CBD Online . Tutto qui è semplice, veloce, discreto e sicuro. Tutto quello che devi fare è scegliere i prodotti di tua preferenza o altri prodotti sulle pagine del sito cbdtherapydelivery.it e aggiungerli al tuo carrello. Per ogni prodotto troverai riferimenti e informazioni importanti, utili a scegliere meglio e a selezionare e facilitare il tuo ordine. Una volta che i tuoi prodotti (Cannabis Legale, Olio CBD, hashish legale o altro) saranno nel carrello ti sarà sufficiente inserire i dati per la spedizione, e procedere al pagamento con carta di credito o di debito. Pochi passi è sarà tutto fatto. Avrai completato il tuo ordine sul nostro CBD Shop, e il team di CBD Therapy farà il resto per inviarti il tuo ordine entro 24 ore, in modo discreto nel totale rispetto della tua privacy.

Il nostro CBD Shop garantisce la tracciabilità e la certificazione dei prodotti lungo tutta la Filiera produttiva. Abbiamo deciso di selezionare soltanto le produzioni Biologiche di Cannabis Legale coltivate in ambienti Indoor protetti ed appositamente studiati. Analizziamo costantemente ogni lotto di merce e campione che commercializziamo, in ogni suo aspetto al fine di assicurarci che tutti i prodotti al CBD Online presenti sul nostro Cannabis Shop rispettino i limiti di legge e che non contengano sostanze che possano rendere il prodotto non sicuro.

Tutti i pacchi sono spediti con buste anonime BRT come quelle della foto sottostante, che non rivelano il contenuto interno del pacco.

paccobrt

Scopri come funzionano i diversi tipi di codice sconto sul nostro CBD Shop e cosa puoi fare per ottenerli! Clicca qui per vedere tutte le tipologie diverse di sconto ottenibili sul nostro sito di Marijuana Legale.

Ci sono alcune controindicazioni nell’uso dei prodotti CBD. Come per qualsiasi farmaco, è sempre meglio consultare il proprio medico prima di iniziare la terapia CBD. È anche meglio discutere eventuali potenziali interazioni farmacologiche con il farmacista. Il seguente elenco include alcune delle controindicazioni più comuni all’utilizzo di questo tipo di prodotti.

Una grande controindicazione all’uso del CBD sono gli effetti sedanti che può avere sui pazienti. Questo composto può causare sonnolenza e può interagire con diversi farmaci. Può anche farti venire le vertigini o addirittura farti vomitare. Il CBD ha un effetto simile sul corpo all’alcool, quindi è meglio prenderlo con cautela se stai assumendo un farmaco o stai guidando. Oltre a questi potenziali effetti collaterali, il CBD può anche influenzare l’appetito e l’umore.

Un’altra controindicazione al CBD è la gravidanza. Le donne in gravidanza dovrebbero evitare di assumere CBD perché le sostanze chimiche passate dal flusso sanguigno delle madri passano attraverso il latte materno al bambino. Le donne in gravidanza dovrebbero consultare un medico prima di assumere CBD. Mentre l’agenzia degli standard alimentari consiglia le donne in gravidanza e allattano dall’uso di prodotti CBD non prescrizione, afferma che gli adulti sani possono considerare i rischi e i benefici dell’assunzione. Consigliano di limitare l’assunzione giornaliera a 70 mg o meno.

Ci sono alcuni altri prodotti che interagiscono con il CBD. Alcuni di essi non dovrebbero essere usati insieme, mentre altri potrebbero dover essere regolati. Le conseguenze esatte dipenderanno da come il CBD interagisce con il farmaco. La ricerca sulle interazioni tra CBD e altri farmaci è limitata. Gli adulti più anziani sono particolarmente sensibili alle interazioni farmacologiche perché spesso assumono più farmaci. Inoltre, i cambiamenti fisiologici legati all’età influenzano il modo in cui i nostri corpi elaborano i farmaci.

Controindicazioni del CBD ad altri farmaci: può interferire con le azioni di alcuni farmaci e alterare il loro metabolismo. Se si verifica questa interazione, il farmaco potrebbe non funzionare correttamente e può causare effetti collaterali spiacevoli. Se stai assumendo questi farmaci, assicurati di consultare il medico prima di iniziare a utilizzare i prodotti CBD.

Per quanto riguarda il CBD e il cancro, alcuni studi hanno indicato che potrebbe essere sicuro per i pazienti con cancro. In uno studio, nove uomini sani hanno ricevuto 600 mg di CBD e un placebo. Il gruppo CBD ha mostrato una pressione sanguigna inferiore e un volume di ictus inferiore, il che significa che il cuore pompa in modo più efficiente. Ha anche ridotto la pressione sanguigna dopo un evento stressante. Pertanto, il CBD è sicuro per i pazienti tumorali da prendere. Non è noto se aiuterà le persone con ipertensione.

È difficile sapere quali saranno le leggi in Italia quando si tratta di marijuana legale. Le leggi variano da città a città ed erano molto severi in passato. Tuttavia, nel 2006, è entrata in vigore una nuova legge che ha reso più ambigua la distinzione tra marijuana e altre droghe. Ora è possibile acquistare Cannabis Legale in alcuni negozi e persino acquistare cbd online.

La cannabis con un tasso di THC superiore al 0.6 % non è del tutto legale in Italia, sebbene non sia illegale possedere piccoli quantità. L’Italia è un po ‘più progressista di alcuni altri paesi europei in questo senso. Tuttavia, è ancora illegale vendere e possedere grandi quantità di cannabis. Se catturato, puoi aspettarti di essere multato, ma non dovrai affrontare una lunga procedura penale.

Mentre la corte costituzionale italiana ha respinto la prima petizione per un’industria legale di cannabis, l’industria della marijuana del paese è ancora in crescita ed è improbabile che sia danneggiata dalla decisione. Se viene approvata una legge, sarà probabilmente un referendum nazionale. Nel frattempo, le autorità locali continueranno a lottare per trovare soluzioni innovative a questo problema.

Nel 2016, il governo italiano ha reso legale la coltivazione della canapa. Ora è legale coltivare la canapa per uso personale se si utilizzano semi certificati. Per far crescere legalmente la canapa, è necessario avere una documentazione sufficiente che dimostra che hai acquistato i semi negli ultimi 12 mesi. Tuttavia, non è possibile far crescere la cannabis con una concentrazione di THC superiore allo 0,6%.

La coltivazione della canapa italiana è aumentata di nuovo dopo anni di declino. Il settore agricolo di campagna è stato sotto pressione da terreni essiccati, bassi prezzi del grano e grandi aziende che importano grano. In risposta, l’Italia ha legalizzato la coltivazione della canapa e la sua area terrestre è aumentata da 400 ettari nel 2013 a 4.000 ettari oggi. Il governo spera che la nuova legge aumenterà la produzione di canapa industriale. Le colture di canapa vengono coltivate per una varietà di prodotti, tra cui la ricotta di canapa e la pasta.

L’Italia sta prendendo in considerazione un disegno di legge che permetterebbe la coltivazione della cannabis legale . Questa legislazione non è ancora definitiva, ma si prevede che supera il Senato italiano all’inizio dell’autunno. Ha seguito altri paesi nella legalizzazione della cannabis, compresa la Germania. La legge sulla Cannabis Legale tedesca, che legalizzata la cannabis legale medica, è stata il catalizzatore per la nuova coltivazione di Cannabis legale italiana.

Per saperne di piú visita la pagina Lavora Con Noi 

I Nostri Partner

Le aziende con cui lavoriamo sono sinonimo di Certezza, scopri perchè ci affidiamo a loro.

Erba Legale Cannabis Light
Erba Legale Cannabis Light
Erba Legale Cannabis Light