Carrello
terpineolo

Terpineolo: il terpene dall’aroma rilassante

Condividi l'articolo!

Il Terpineolo è uno dei tanti terpeni presenti naturalmente in più di 150 piante, tra cui cannabis, fiori di tiglio, lillà, eucalipto e pini. Queste piante sono state utilizzate per secoli nell’ambito della medicina naturale. I fiori di tiglio, ad esempio, servivano per la tosse, il raffreddore e l’influenza. Ad oggi il Terpineolo viene spesso utilizzato per profumi e cosmetici, grazie al suo aroma molto morbido e profumato, che gli deve il soprannome di “nettare dei re”. Le varietà di cannabis che contengono alti livelli di Terpineolo, spesso hanno anche elevate quantità di Pinene.

Questo terpene ha principalmente effetti sedativi e rilassanti, ma anche altre proprietà benefiche. Quali? Continuate a leggere per scoprirlo!

 

Cos’è il Terpineolo?

Il Terpineolo è un monoterpene composto da 10 atomi di carbonio, suddiviso in: alfa-terpineol, beta terpineol, gamma-terpineol e 4-terpineol. Normalmente nelle piante di cannabis è presente l’alfa-terpineol.

Il suo punto di ebollizione è di 213ºC, caratteristica che lo rende un terpene resistente e non volatile. Nella maggior parte dei casi non è molto riconoscibile, in quanto si trova quasi sempre in varietà con Pinene, terpene aromatico che tende a coprire il profumo delicato del Terpineolo.

Questo terpene dall’aroma citrico, presenta sfumature di pino e floreali e lo si può trovare in moltissime piante, tra le quali:

  • Eucalipto
  • Fiori di tiglio
  • Alberi di pino
  • Arancia amara
  • Albero del tè
  • Lillà
  • Cannabis Sativa L.

Effetti benefici del Terpineolo

Il Terpineolo, come molti altri terpeni, è stato studiato per le sue potenziali proprietà terapeutiche. Una di queste è senza dubbio la proprietà rilassante, ideale per allontanare stress, alleviare dolori muscolari e favorire il sonno. Non a caso si tratta di una sostanza utilizzata anche in aromaterapia, grazie alla sua capacità di indurre un generale stato di relax. Ma non solo! Secondo gli studi, il Terpineolo può essere utilizzato anche come:

Cosa dice la scienza

Quando parliamo di Terpineolo, facciamo riferimento soprattutto all’alfa-terpineolo, che è potenzialmente in grado di:

  • Ridurre l’infiammazione
  • Migliorare l’umore
  • Uccidere i microbi
  • Ridurre lo stress
  • Agire come antiossidante
  • Aiutare a rallentare la crescita delle cellule anormali
  • Alleviare alcuni tipi di dolore
  • Supportare la salute gastrointestinale

Proprietà antinfiammatorie

Il Terpineolo pare sia utile in caso di spasmi o patologie che influiscono negativamente sul sistema nervoso o sui muscoli. Il terpene aiuta a ridurre significativamente intensità e potenza delle crisi.

Il terpene ha dimostrato le sue qualità antinfiammatorie in diversi studi scientifici, tra cui uno pubblicato nel 2007 sul “Journal of Agricultural and Food Chemistry” e un altro pubblicato nel 2010 in “Basic & Clinical Pharmacology & Toxicology”. In particolare quest’ultima ricerca ha dato risultati molto incoraggianti sul potenziale dell’a-terpineolo come componente di nuovi farmaci per il trattamento di malattie dolorose e/o infiammatorie.

Proprietà antitumorali

Studi scientifici dimostrano che il Terpineolo offre proprietà antitumorali. La potenziale efficacia dell’A-terpineolo contro il cancro è stata studiata in una ricerca scientifica del 2010 pubblicata su “Anticancer Research”. I risultati dello studio hanno suggerito che l’a-terpineolo fosse in grado di inibire la crescita delle cellule tumorali cancerose in vitro, in particolare quelle del carcinoma polmonare a piccole cellule.

Proprietà antibatteriche e antimicrobiche

Diversi studi hanno confermato le ottime proprietà antibatteriche del terpene. In particolare è stata affermata la sua efficacia contro Escherichia coli batterio, presente in molti cibi. I suoi micro-organismi possono provocare seri danni all’essere umano, tanto che si tratta di uno dei batteri più temuti in assoluto.

Uno studio del 2012 pubblicato sulla rivista “Anaerobe” ha scoperto che l’a-terpineolo mostra una forte efficacia antimicrobica contro i batteri orali. I ricercatori suggeriscono di incorporare bassi livelli di a-terpineolo in combinazione con linalolo nel dentifricio o nelle soluzioni come il collutorio.

Proprietà cardiovascolari e antiipertensivi

L’ipertensione arteriosa sistemica e le malattie cardiovascolari aumentano il rischio di mortalità e morbilità in tutto il mondo. Uno studio sui ratti ha esaminato gli effetti del terpene. Agli animali non anestetizzati sono state somministrate dosi giornaliere di alfa-terpineolo (25, 50 o 100 mg/kg/giorno) per una settimana. I risultati hanno indicato che si è verificato un marcato effetto ipotensivo.

Gli esperti hanno affermato che la somministrazione orale del terpene è in grado di ridurre la pressione arteriosa media, mostrando alternanze nei parametri biochimici che indicano anche un effetto antiossidante.

Proprietà gastrointestinali

Il Terpineolo si è dimostrato anche un potente gastroprotettore, utile contro ulcere e altre patologie dell’intestino. In aromaterapia risulta essere efficace per la respirazione e per alleviare i fastidi del raffreddore.

Potenziali effetti collaterali

Gli studi sul Terpineolo hanno evidenziato pochissimi rischi circa la sua assunzione. Tuttavia, come sempre, è bene conoscerli ed esserne consapevoli. In studi di laboratorio, è stato osservato che ha una particolare efficacia sedativa sui topi, pertanto coloro che vogliono mantenere livelli di energia più elevati farebbero bene ad evitarlo.

Inoltre, potrebbe causare una lieve irritazione della pelle o una risposta allergica dermatologica con l’uso topico. Per questo, si consiglia di provare ad utilizzarlo prima su una piccola area del corpo, per verificare le reazioni della propria pelle.

Come usare il Terpineolo

Il Terpineolo puro può essere usato in molti modi. Come abbiamo accennato, si tratta di un ottimo ingrediente per le formule cosmetiche, soprattutto quelle dedicate ad alleviare infiammazioni o irritazioni. Inoltre, il suo aroma delicato è lo rende perfetto come aggiunta agli oli di vaporizzazione o alle miscele di distillati.

Come ogni terpene concentrato, anche il Terpineolo va diluito prima di utilizzarlo. Di seguito vediamo quali sono i principali metodi d’uso.

1. Prodotti cosmetici

Questo terpene è particolarmente apprezzato per le sue proprietà curative e lenitive sulla pelle, grazie alla sua fragranza rinfrescante e delicata.

Si può utilizzare in aggiunta a oli essenziali, unguenti e lozioni per l’aromaterapia. La pelle contiene molti recettori dei cannabinoidi, pertanto tende ad assorbire i prodotti piuttosto velocemente. Per questo l’uso topico è un ottimo metodo per usufruire dei benefici del Terpineolo. Si consiglia di usarlo insieme ad un olio vettore o ad un altro prodotto per la pelle, in quanto se non diluito potrebbe irritare la pelle.

2. Prodotti Vape

Alcune varietà di cannabis light sono ricche di Terpineolo. Fumare o vaporizzare questi ceppi può essere un metodo per beneficiare del terpene, ma anche di tutti i cannabinoidi presenti (effetto entourage). Dato che la vaporizzazione è senza dubbio più consigliata rispetto al fumo, coloro che scelgono questo metodo possono optare per innumerevoli prodotti Vape (e-liquid) per godere delle proprietà benefiche.

3. Agente aromatizzante

Il Terpineolo è anche un agente aromatizzante spesso usato in prodotti da forno, condimenti, caramelle, bevande, latticini e gomme da masticare. Tuttavia, è bene specificare che non tutti gli isolati di questo terpene sono sicuri per il consumo umano. Pertanto, è necessario prestare molta attenzione alle etichette e alle informazioni sul venditore, per assicurarsi che il prodotto sia sicuro per la salute.

4. Aromaterapia

L’aromaterapia utilizza gli oli essenziali come agenti terapeutici per trattare numerosi disturbi. Inoltre, utilizza diversi strumenti e metodi di inalazione, applicazioni topiche, massaggi e additivi per il bagno. Anche il Terpineolo può aiutare gli oli a penetrare nella superficie della pelle, favorendone l’assorbimento e, di conseguenza, permettendo di beneficiare al meglio delle proprietà del terpene.

BZ1: una varietà ricca di Terpineolo

Siete curiosi di assaggiare una varietà ricca di Terpineolo? Provate la Bz1!

Questa varietà è la discendente di una delle genetiche più conosciute al mondo, la “Pineapple Kush”. Si tratta di un tipo di cannabis light ibrida, 50% sativa e 50% indica.

Sprigiona un forte aroma di ananas e caramello, con l’aggiunta di note dolci, burrose e un leggero retrogusto di menta. I fiori sono di colore verde intenso, compatti e di medie dimensioni, completamente ricoperti di resina. Grazie al metodo di coltivazione Indoor, questa varietà ci regala un fiore di altissima qualità e molto profumato.

Gli effetti rilasciati dalla Bz1 sono piuttosto forti e prolungati. Si tratta di una varietà perfetta per il consumo serale, in quanto il relax generale è assicurato!

Terpineolo: in conclusione

Grazie ai suoi effetti benefici, il Terpineolo ha tutte le caratteristiche per essere utilizzato in ambito terapeutico. I risultati degli studi scientifici effettuati fino ad oggi, sebbene siano ancora scarsi, si sono rivelati molto promettenti. Non ci resta che attendere nuove ricerche approfondite per confermare e arricchire le conoscenze di questo meraviglioso terpene.

Se siete appassionati del mondo della cannabis, vi aspettiamo nel nostro sito www.cbdtherapydelivery.it, dove troverete le migliori genetiche di erba light, oli CBD e tanti altri prodotti!

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]