Carrello

 

ATTENZIONE // Per dei problemi logistici dovuti al COVID-19 alcune spedizioni possono subire ritardi.

tisana alla canapa

TISANA ALLA CANAPA: UN INFUSO NATURALE

Per gli amanti degli infusi, bere una tisana prima di andare a dormire fa parte della routine, soprattutto nel periodo invernale. Si tratta di un ottimo metodo alternativo per rilassarsi, scaldarsi e aiutare a conciliare il sonno. Inoltre, rappresenta una buona abitudine per chi è solito assumere pochi liquidi durante la giornata, in quanto le tisane sono composte per lo più di acqua.

La cannabis terapeutica è sempre più diffusa e apprezzata, grazie alle sue proprietà. Ad oggi esistono molteplici forme in cui viene proposta e una di queste è proprio sotto forma di infuso: stiamo parlando della tisana alla canapa.

Come preparare una tisana alla canapa

Nonostante sia ancora una novità, la tisana alla canapa in realtà è una ricetta antica. Tuttavia si tratta del metodo di assunzione di cannabis meno diffuso, probabilmente a causa dei tempi di preparazione, normalmente più lunghi rispetto ad altre procedure disponibili. Vediamo insieme i migliori consigli per preparare un’ottima tisana alla canapa.

Per prima cosa è necessario dotarsi di un pentolino e riempirlo di 100 ml di acqua per ogni 100 mg di tisana. Si consiglia di aumentare il dosaggio rispettando il rapporto 1000:1 indicato dal Ministero, per compensare la perdita dovuta all’evaporazione e per ottimizzare l’estrazione dei principi attivi della canapa. Successivamente, portate ad ebollizione e coprite il pentolino con un coperchio, mantenendo il bollore per circa 20 minuti. A seguire, riducete la fiamma e aggiungete almeno 15 gr di latte intero ogni 100 mg di tisana e mantenete l’ebollizione a fuoco basso altri 15 minuti. Infine, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. È possibile dolcificare a piacere la tisana con miele, stevia o zucchero di canna.

Si consiglia di non filtrare le infiorescenze ma ingerirle durante l’assunzione della tisana. Questo permette di assimilare tutti i principi attivi rimasti nella componente vegetale e non perfettamente estratti. Dato che i cannabidioli sono lipofili, ossia sostanze che si sciolgono nei grassi, occorre utilizzare un solvente in grado di mantenerli. Il latte rappresenta la soluzione più indicata poiché, essendo una miscela di acqua e grasso, consente di estrarre sia le sostanze idrofile che quelle lipofile.

Quali sono i benefici

Le tisane alla canapa sono tra i rimedi migliori per la salute. Queste, infatti, sono ricche di cannabinoidi come CBD (cannabidiolo), CBC (cannabicromene), CBG (cannabigerolo) e altri principi attivi noti per le loro proprietà benefiche. Inoltre, essendo prive di THC o presentandone solamente alcune tracce, non hanno alcun effetto psicotropo. Le tisane alla canapa sono in grado di attivare il sistema immunitario, ridurre il dolore cronico e proteggere dalle malattie polmonari. Grazie alle sue proprietà calmanti sul sistema nervoso centrale, la cannabis aiuta ad alleviare stress, ansia e depressione. Oltre ad essere un trattamento efficace contro l’insonnia, la tisana alla canapa può aiutare ad attenuare il senso di nausea, alleviare i fastidi causati dall’intestino irritabile o da altre patologie dell’apparato digerente e, secondo alcune ricerche scientifiche, potrebbe aiutare a prevenire il Morbo di Alzheimer.

Normalmente gli effetti della tisana tendono a manifestarsi entro 15-30 minuti dall’assunzione e a durare fino a 8 ore, anche se si tratta di una reazione strettamente soggettiva. E’ consigliato assumere la bevanda prima di coricarsi, per favorire il relax e il sonno.

Quale tisana alla canapa scegliere

Possiamo assumere il CBD attraverso un infuso, un buon modo per rilassarci attraverso una bevanda calda e piacevole.

Abbiamo provato per voi una tisana 100% canapa, di origine biologica e con un livello di CBD che arriva al 7%.

È molto importante acquistare una canapa di origine 100% naturale e biologica, perché questa pianta ha la caratteristica botanica di fitodepurare il terreno in cui cresce, assorbendo di fatto i metalli pesanti e gli agenti inquinanti presenti. Se la canapa non viene coltivata su terreni puliti e biologici, rischiamo di assimilare sostanze chimiche anche pericolose.

I nostri prodotti

Le nostre tisane, completamente naturali, sono composte da cannabis ed erbe accuratamente selezionate per garantire ai nostri clienti un prodotto di alta qualità. Abbiamo a disposizione 3 tipologie di infuso:

La tisana Detox è composta da spirulina, chlorella, erba d’orzo ed erba di grano (utili per disintossicare il corpo), canapa, tormentilla. Inoltre, la presenza di piantaggine e rosa canina permette di stimolare il metabolismo assieme a mirtillo e ribes nero.

L’infuso Relax è composta da canapa, foglie di asperula, cime di trifoglio dolce e fiori di lavanda. L’aggiunta di fiori di arancio dolce permette di alleviare l’insonnia, gli stati di ansia e ha un effetto anti-stress.

Infine, la tisana Immuno contiene canapa, karkadè e zenzero che agiscono sulle naturali difese dell’organismo, supportate da cardamomo e cannella per un effetto immunostimolante completo.

Controindicazioni

Le tisane alla canapa con CBD non presentano particolari effetti collaterali, in quanto il THC è presente in quantità molto ridotta, pertanto non può causare effetti psicoattivi.

Dopo l’assunzione dell’infuso, si può riscontrare una leggera stanchezza e sonnolenza.