Cannabutter

Oggi vi parliamo di come preparare uno dei migliori condimenti per la cucina cannabica: il Cannabutter, ossia il burro alla Cannabis. Generalmente si usa per preparare dolci a base di cannabis, anche se è sempre più di moda usare la cannabis in qualsiasi ricetta.

Per fare il Cannabutter potete usare quasi tutta la pianta, compresi i piccoli fiori, le foglie o qualsiasi parte della pianta che contenga resina. È ovvio che se decidete di fare il burro con cime piene di resina, avrete bisogno di meno quantità nell’elaborazione delle vostre ricette a base di cannabis.
Se siete curiosi di preparare questa meraviglia gastronomica, ecco quali sono i passi da seguire!

Ingredienti e preparazione

Per preparare il vostro Cannabutter, ecco gli ingredienti di cui avrete bisogno:

  • Da 250 a 300 grammi di burro
  • Mezzo litro d’acqua
  • 20 grammi di gemme o 50 grammi di piccoli fiori o foglie

La prima cosa che dovete fare è macinare molto bene tutti i resti della marijuana che intendete utilizzare. In questo modo la sua resina verrà acquisita al meglio dal burro che aggiungerete.

Mettete l’acqua in una pentola e lasciatela bollire, dopodiché allentate il fuoco per mantenere l’acqua calda. Quando non bolle più aggiungete la marijuana restante.

Lasciate il fuoco ad un livello medio e mescolate per 10-15 minuti.

Poi aggiungete il burro nella pentola insieme all’acqua e alla marijuana, mescolate fino a quando non sarà sciolto e mescolate bene tutto per circa 30 o 35 minuti.

Trascorso questo tempo, filtrate il composto con un colino (consigliamo di utilizzare un colino di stoffa) in un contenitore di vetro e lasciate riposare a temperatura ambiente più o meno per un paio d’ore. Poi mettetelo in frigorifero fino a quando il burro si sarà solidificato e successivamente  eliminate l’acqua in eccesso.

Infine, quando avrete eliminato l’acqua in eccesso, rimettete il contenitore in frigorifero e avrete il vostro meraviglioso e delizioso burro alla marijuana!

Potete personalizzare la ricetta del Cannabutter

Potete aumentare o diminuire la quantità di marijuana a vostro piacimento, tenendo sempre presente che l’effetto della cannabis può richiedere tra i 30 minuti e 1 ora per essere notato.
Consigliamo di assaggiarlo poco alla volta per vedere quali effetti provoca.

Cosa aspettate a provarlo? Vi assicuriamo che ne varrà la pena, poiché non solo godrete di un ingrediente delizioso e di un piatto preparato da voi stessi, ma potrete gustare la marijuana in tutte le sue sfumature.

Carrello