latte di canapa

Latte di canapa: un alleato per la nostra salute

Condividi l'articolo!

Bevande vegetali: il latte di canapa

Sono sempre di più le bevande vegetali disponibili sul mercato. Latte di riso, latte di soia, latte di avena, latte di mandorle, latte di cocco, oramai abbiamo un’ampia scelta nei supermercati. Ma non tutti sanno che esiste un’altra bevanda vegetale, meno nota, ma altrettanto salutare: il latte di canapa. Si tratta di un alimento vegano, ricco di nutrienti per il nostro benessere, poco calorico e molto energizzante.

Ma perché il latte di canapa fa così bene alla salute? Quali sono i suoi benefici? Come si prepara? Continuate a leggere per scoprirne di più!

Cos’è il latte di canapa?

Il latte di canapa si ottiene dai semi di cannabis e può essere preparato tranquillamente in casa. Questo alimento è di alto valore nutrizionale, in quanto contiene buone quantità di vitamine, aminoacidi e minerali. È una bevanda 100% vegetale della canapa, non contiene nessun additivo né ormoni aggiunti, come spesso capita con il latte di mucca.

Il latte di canapa contiene:

  • il 46% del calcio che dovremmo assumere quotidianamente (il latte vaccino ne contiene solo il 30%);
  • amminoacidi essenziali;
  • proteine vegetali ad alto valore biologico;
  • buona quantità di acidi grassi benefici, come Omega 3 e Omega 6;
  • sali minerali (ferro, potassio, magnesio, zinco, manganese, fosforo);
  • fibre (6%), per la salute digestiva;
  • zero colesterolo;
  • vitamina A e vitamina E;
  • zero zucchero;
  • vitamina J, utile a fomentare il metabolismo dei lipidi, prevenire l’accumulazione di colesterolo e aiutare i processi metabolici;
  • fosfolipidi, fitosteroli ed enzime;
  • vitamina B7 (inositolo), che svolge un ruolo fondamentale nella struttura cellulare.

Come viene prodotto?

Il latte di canapa disponibile in commercio è ottenuto attraverso la lavorazione dei semi di canapa in acqua e sottoposto a trattamento termico. Inizialmente, i semi di canapa vengono mescolati con acqua calda per consentire loro di gonfiarsi e ammorbidirsi durante l’assorbimento. Successivamente, questa miscela calda viene macinata (quando è umida) fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Il composto risultante viene filtrato, omogeneizzato e quindi raffreddato per impedire l’ossidazione degli oli e delle vitamine. Successivamente, vengono aggiunti acqua, emulsionanti, stabilizzanti, dolcificanti e aromi per personalizzare il gusto e la consistenza del prodotto. Infine, viene eseguito un trattamento di riscaldamento ad altissima temperatura (UHT) per prolungare la durata di conservazione del latte di canapa.

Latte di canapa: quali sono i suoi benefici

Il latte di canapa ha un sapore nocciolato, è cremoso e denso, simile al latte di mucca, ed è ottimo da gustare fresco. Oltre al suo piacevole gusto, offre una serie di importanti benefici per la salute.

Dal momento che il latte di canapa è ottenuto dai semi di canapa sativa, possiamo considerare i benefici per la salute dei semi di canapa come riferimento principale. I principali vantaggi includono:

  • Promuove la salute della pelle, riducendo le rughe e mantenendo la pelle idratata (prevenendo la secchezza) grazie all’equilibrio degli acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6, presenti in proporzione ideale 1:3, che supportano la risposta immunitaria del corpo all’infiammazione e all’invecchiamento.
  • Ha proprietà antinfiammatorie.
  • Grazie agli acidi grassi omega, previene disturbi mentali come demenza e depressione. Inoltre, favorisce lo sviluppo cerebrale nei bambini, migliora la concentrazione e la memoria.
  • Previene le malattie cardiovascolari, poiché contiene arginina, che favorisce il corretto funzionamento dei vasi sanguigni e il mantenimento della pressione sanguigna.
  • Con il suo elevato contenuto di micronutrienti e minerali, contribuisce alla salute delle ossa, rafforza il sistema immunitario e protegge i reni.
  • La riboflavina, nota anche come vitamina B2, ha dimostrato di ridurre il dolore associato al mal di testa e alle emicranie, protegge la salute degli occhi e previene la formazione di cataratte;
  • È utile per prevenire l’osteoporosi, poiché contiene più calcio rispetto al latte vaccino;
  • Rappresenta una fonte di energia salutare, grazie al suo equilibrato contenuto di carboidrati, grassi e proteine, ed è una bevanda saziante grazie alla presenza di fibre;
  • Aiuta a contrastare lo stress ossidativo grazie alla vitamina E;
  • Contribuisce alla rigenerazione cellulare;
  • Rinforza i capelli e le unghie;
  • È utile nel combattere la spossatezza, l’affaticamento e nel prevenire l’anemia, grazie al suo contenuto di ferro;
  • L’utilizzo del latte di canapa contribuisce anche alla salvaguardia dell’ambiente, poiché la coltivazione della canapa non richiede l’uso di pesticidi o prodotti chimici dannosi per l’ecosistema circostante.

Controindicazioni

Come per molte cose, anche il consumo di latte di canapa può comportare delle controindicazioni. Una delle criticità è rappresentata dal suo basso contenuto di proteine per porzione. È importante che coloro che lo assumono siano consapevoli di questo e dovrebbero integrare le proteine necessarie attraverso altre fonti alimentari o utilizzando integratori proteici. Le proteine sono fondamentali per la salute, in quanto contribuiscono alla formazione di ormoni, enzimi e strutture corporee vitali come l’emoglobina, l’insulina, i muscoli e le ossa. Dal momento che il corpo umano non è in grado di produrre proteine da solo, è essenziale assumerle attraverso la dieta. Una carenza proteica può aumentare il rischio di sviluppare patologie e disfunzioni.

Inoltre, è importante considerare l’interazione del latte di canapa con altri composti, poiché potrebbe ridurre la coagulazione del sangue. Di conseguenza, le persone con problemi di coagulazione o che assumono farmaci anticoagulanti dovrebbero consultare un medico prima di consumare questa bevanda.

Se consumato in quantità eccessive, il latte di canapa può causare diarrea, disturbi gastrici e gonfiore addominale.

Come preparare il latte di canapa in casa

Preparare il latte di canapa in casa è un processo molto semplice. Se conservato correttamente in un ambiente fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta, può durare fino a tre giorni.

Ingredienti:

  • 150 grammi di semi di canapa
  • 1 litro d’acqua
  • Zucchero naturale o dolcificante a piacere: miele, stevia, cannella o datteri
  • Un pizzico di sale

Preparazione:

Immergere i semi di canapa in un litro d’acqua per circa due ore. Successivamente, tritare il composto con l’aiuto di un mixer. Filtrare la bevanda ottenuta con un setaccio molto fine o con un panno di tessuto vegetale. La parte rimanente può essere utilizzata per preparare biscotti, pane o muesli. Aggiungere un pizzico di sale e dolcificare a piacere. Conservare il latte in una bottiglia.

Conclusioni

Il latte di canapa, come molte altre bevande vegetali, è estremamente versatile e può essere utilizzato come base per frullati, dessert e salse. Insieme a frutta, formaggio magro e cereali integrali, costituisce una merenda nutriente e deliziosa. Non esitare a provarlo!

Se sei interessato al mondo della cannabis, ti invitiamo a visitare il nostro CBD Store, dove troverai prodotti di alta qualità e offerte da non perdere!

 

DOMANDE FREQUENTI

Il latte di canapa è migliore del latte vaccino?

La valutazione di cosa sia “migliore” dipende dalle preferenze personali e dalle esigenze dietetiche di ciascun individuo. Tuttavia, il latte di canapa e il latte vaccino hanno caratteristiche diverse che potrebbero influenzare la scelta:

  1. Contenuto proteico: il latte vaccino generalmente ha un contenuto proteico più elevato rispetto al latte di canapa;
  2. Grassi: il latte di canapa contiene grassi insaturi, mentre il latte vaccino contiene grassi saturi;
  3. Omega-3 e Omega-6: il latte di canapa contiene naturalmente omega-3 e omega-6, mentre il latte vaccino non ne contiene;
  4. Allergie e intolleranze: il latte vaccino è noto per causare allergie e intolleranze in alcune persone, mentre il latte di canapa è spesso considerato una valida alternativa senza lattosio e senza glutine.

In generale, entrambi i tipi di latte possono essere parte di una dieta sana ed equilibrata, ma la scelta dipende dalle preferenze personali, dalle esigenze dietetiche e dalle eventuali allergie o intolleranze.

Dove comprare il latte di canapa?

Il latte di canapa è disponibile in molti negozi di alimenti naturali, supermercati biologici e negozi online specializzati in prodotti naturali e biologici. Puoi cercare il latte di canapa presso:

  1. Negozi di alimenti naturali e biologici;
  2. Supermercati biologici;
  3. Negozi online.

Prima di fare acquisti, assicurati di controllare le recensioni dei prodotti e le informazioni nutrizionali per assicurarti di ottenere un prodotto di alta qualità e adatto alle tue esigenze.

🗒

Cronologia revisioni

Lascia un commento